Cosa è il formato PDF/A?

Il formato PDF/A è uno standard internazionale (ISO19005), sottoinsieme dello standard PDF, appositamente pensato per l'archiviazione di documenti elettronici nel lungo periodo.

Tra le caratteristiche di questa tipologia di file abbiamo:

  • assenza di collegamenti esterni
  • assenza di codici eseguibili quali javascript ecc.
  • assenza di contenuti crittografati.

Queste caratteristiche rendono il file indipendente da codici e collegamenti esterni che ne possono alterare l'integrità e l'uniformità nel lungo periodo.

Esistono poi diversi livelli di conformità e versioni, di seguito elencati.

PDF/A-1b (standard ISO 19005-1:2005)

Questo livello di conformità garantisce che il documento mantenga nel tempo lo stesso aspetto visivo. 

Per ottenere questo, in fase di creazione occorrerà applicare queste restrizioni e obblighi:

  • è vietata la protezione con password del documento
  • non sono ammessi collegamenti a file esterni
  • non è ammessa la compressione LZW o JPEG2000
  • è vietata l'incorporazione di qualsiasi tipo di codice eseguibile
  • tutti i font utilizzati all'interno del documento devono essere incorporati
  • non sono ammessi oggetti e annotazioni nascoste
  • è vietata la trasparenza
  • è vietato l'utilizzo dei livelli
  • colori devono essere specificati in un formato indipendente dal sistema
  • le immagini alternative (per esempio a risoluzioni inferiori per la visualizzazione su monitor) non sono consentite
  • sono consentiti i moduli ma con restrizioni
  • il PDF non può avere al suo interno contenuti audio e video.

PDF/A-1a (standard ISO 19005-1:2005)

Questo livello di conformità, dovendo garantire anche l'accessibilità al contenuto dei documenti da parte degli utenti con disabilità, oltre ad avere gli stessi obblighi e restrizioni del livello B, dovrà anche contenere descrizioni alternative per le immagini e adeguate informazioni relative alla struttura logica e all'ordine di lettura del testo.

PDF/A-2 (standard ISO 19005-2:2011)

Le restrizioni sono le stesse dello standard PDF/A-1 ma sono ammesse queste eccezioni:

  • può contenere layer (per i livelli ottenuti con un programma CAD, o per avere, in un unico file, versioni in lingue diverse)
  • può contenere in un unico file diversi allegati, a condizione che anche essi siano conformi agli standard PDF/A-1 o PDF/A-2
  • può contenere immagini compresse nel formato JPEG2000
  • supporta le annotazioni
  • supporta le firme elettroniche avanzate.

PDF/A-2a: garantisce come lo standard PDF/A-1a la piena accessibilità al contenuto del documento.

PDF/A-2b: garantisce come lo standard PDF/A-1b la sola conformità visiva.

PDF/A-2u: non contiene, come invece il PDF/A-2a, le informazioni relative alla struttura del documento, ma oltre a garantire che le pagine possano essere riprodotte visivamente in modo fedele, grazie al rispetto del sistema di codifica Unicode indipendente dal sistema operativo, dalla lingua o dal programma utilizzato, il testo può anche essere estratto e ricercato.

PDF/A-3 Standard ISO 19005-3:2012

Anche per questo standard esistono, come per il PDF/A-2, tre sottolivelli: PDF/A-3a, PDF/A-3b e PDF/A3-u.

Mentre il PDF/A-2 consente solamente allegati conformi a PDF/A, il PDF/A-3 permette invece di allegare qualsiasi tipo di file (DOC, DOCX, XLS, XLSX, disegni tecnici, immagini digitali, database, file CSV, XML, HTML, ecc.).

Ne permette la presenza e l'estrazione futura, ma non ne garantisce però l'apertura e la fruizione.

Se non sai come salvare i documenti in formato PDF/A, puoi consultare una guida veloce.

Ultimo aggiornamento: 10/04/2022 00:13.15